Sergio Calvo nasce il 28/11/1940 e quasi per gioco inizia la sua attività teatrale nel 1967 con il fratello Bruno alla regia e la sorella Gloria come sua partner.

Dall’82 si assume l’onere della regia e prosegue fino al 1993 interpretando testi di E. De Filippo, A. Curcio, S. Fayad e dello stesso Sergio, scritti in dialetto napoletano.

Dire Sergio è dire passione per il teatro, dire Sergio è dire la Compagnia “Il Loggione”.

A seguito della prematura scomparsa di Gloria la Compagnia si ferma fino al 2008 e da allora inizia la proficua collaborazione col Movimento Dehoniano Europeo, mettendo in scena opere da lui stesso scritte e attirando circa 10.000 persone nei principali teatri di Napoli, come il Trianon, il Delle Palme, il Diana, ecc.

Il frutto di questa collaborazione è rappresentato dalla realizzazione di interventi sanitari in Bielorussia, pozzi per l’acqua potabile in Camerun, iniziative agricole in Albania. E l’MDE non smetterà mai di ringraziare la Compagnia per l’eccezionale sensibilità mostrata nei confronti dei meno fortunati.

Tutto ciò è stato possibile grazie alla passione e all’entusiasmo che Sergio, nonostante il suo carattere di finto burbero, profondeva in ogni progetto curato nei minimi particolari.

A tre mesi dalla sua scomparsa l’MDE lo ricorda con infinito affetto e immensa gratitudine. Queste le parole di padre Muzio Ventrella, presidente dell’MDE: “Un uomo moderno ma con forti valori tradizionali. Ci legava un’amicizia profonda e una profonda stima. In apparenza una persona poco abbordabile, ma in realtà un cuore grande e gentile.”

È in programma la costruzione di una struttura per il Camerun e l’MDE ha intenzione di onorare la memoria di questo caro amico dedicandogli una sala.

Da parte di tutta l’MDE, grazie Sergio.

 

Articoli Recenti

Lascia un commento